La Chiesa schierata per lo ius soli pensa ai passaporti e non alle anime.
Il tema della cittadinanza è molto complicato e necessita di una mediazione fra le parti, ma non può essere il clero a intervenire su una questione inerente le leggi dello Stato. Così si perde di vista la vera missione.

Da La Verità – vai al PDF dell’articolo

* + Luigi Negri Arcivescovo Emerito di Ferrara-Comacchio

Pin It on Pinterest

Share This