Milano, 15 settembre 2021

Carissimi amici,

nella circostanza della nascita al cielo del caro Pier Alberto Bertazzi, mi stringo con tutto il mio affetto a voi e non posso mancare di farvi pervenire il mio sincero cordoglio. Il nostro amico ha portato a termine il cammino verso l’incontro definitivo con Cristo.

Un cammino che percorriamo anche noi fiduciosi, nella sequela a Cristo nella Chiesa, iniziata per Pier Alberto, come per me, fin da ragazzo grazie all’incontro decisivo con don Giussani.

Ricordiamoci che il cammino è quello che ci viene offerto ogni giornata e, fin dalle origini della nostra storia, esso ha riempito sempre le nostre esistenze di una vitalità grande.

Vitalità che non viene meno neanche nella circostanza dolorosa della morte perché trova, paradossalmente, la sua piena realizzazione, come ci è promesso nel brano del Vangelo tante volte citato da Giussani: «Chiunque avrà lasciato case, o fratelli, o sorelle, o padre, o madre, o figli, o campi per il mio nome, riceverà cento volte tanto e avrà in eredità la vita eterna» (Mt 19, 29).

+ Luigi Negri – Arcivescovo emerito Ferrara-Comacchio

Scarica il documento

 

 

Pin It on Pinterest

Share This